Pubblicato il

Il pesciolino Nenni

Vi racconto la storia del pesciolino Nenni.

Nenni era un pesciolino rosso,nato e cresciuto dagli umani,era molto vispo e ribelle.

Il pesciolino Nenni viveva in un grande acquario, insieme a moltissimi altri pesci,della sua razza ma di molte varietà e colori.

Nenni non sapeva di preciso dove si trovasse,ma si trovava in un negozio per animali.lui non lo sapeva,vedeva solo durante la giornata molte enormi facce di persone che lo osservavano dal di fuori e di tanto in tanto un retino che entrava nella sua vasca e pescava qualche suo compagno.

Il pesciolino Nenni era un gran bel pesce,a forma allungata  e di un colore rosso vivo due bellissimi occhioni neri che si muovevano di continuo.

Il pesciolino Nenni amava stare sempre a galla

Era un pesce molto intelligente,sapeva l’orario in cui si mangiava;doveva prepararsi altrimenti gli altri pesci lo avrebbero lasciato con la pancina vuota.

Ma Nenni aveva solo un problema;era pauroso,Nenni non riusciva a nuotare verso il fondo.era terrorizzato,ogni volta che ci provava gli tremavano le pinne e così risaliva.

Il pesciolino Nenni per qualche strana causa che nessuno conosceva,non sapeva nuotare verso il fondo,colpa della sua paura stava sempre a pelo d’acqua vicino all’aria.

Gli altri pesci.lo osservavano in modo strano e lui si sentiva “diverso da loro” e pensava che quel retino non l’avrebbe mai pescato,proprio perchè sevondo lui stando sempre a galla pensavano fosse malato.

Non era malato,era solo troppo pauroso,sul fondo c’era un grosso castello da cui uscivano delle grosse bolle che lo disturbavano parecchio.

Un giorno quando Nenni non se l’aspettava aveva visto il grosso retino andare verso di lui. Continua a leggere Il pesciolino Nenni